Riforme costituzionali, elettorali e sistema partitico: a proposito delle recenti quattro anomalie italiane

Di Marco Mandato In Italia, la sfiducia nelle pratiche elettive, la crisi dei partiti politici sfociata nel deficit fiduciario dei cittadini nella rappresentanza politica, nella personalizzazione e presidenzializzazione dei circuiti democratici, nell’indebolimento strutturale del Parlamento con il contestuale rafforzamento dell’Esecutivo, hanno favorito plurimi tentativi di riformare l’intero assetto istituzionale adeguandolo sul piano formale ai nuovi mutamenti intervenuti nella politica e allo scenario internazionale particolarmente esigente di poter contare su Governi forti e capaci, in grado di adottare il più velocemente possibile decisioni e provvedimenti. Tutti questi aspetti sono comuni alle recenti esperienze che hanno coinvolto l’ordinamento costituzionale italiano dove...

Read More